In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi

Dal deserto al giardino Per vivere insieme la quaresima dalle15.30 alle 17.30   Sabato... Leggi tutto..
L'uomo cerca l'uomo Incontri con suor M. Elena Francesca Ascoli o.p. mercoledì... Leggi tutto..

Login

Home
A+ R A-

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. O clemente, o pia, o dolce vergine Maria.

Tanti sono i titoli con cui viene salutata e invocata Maria in questa antica antifona.

Madre di misericordia.

Mi sembra che questo titolo faccia da cerniera tra tutti gli altri e dia loro la giusta luce.

Maria è la Misericordiosa.

Lei non giudica, non può giudicare. Nessun altra creatura al mondo sa, quanto Maria, che l’unico giudice è il Figlio, l’unico «degno di aprire il libro e scioglierne i sigilli» (cf. Ap. 5,2b), Colui che verrà a giudicare i vivi e i morti.

Maria è dunque sempre e soltanto la tutta-accoglienza, ecco perché è madre, ed ecco perché è per noi vita, dolcezza e speranza:

vita perché non condanna;  dolcezza perché è dolce non sentirsi giudicati;  speranza perché, anche se fossimo dei peccatori incalliti e ostinati, in Maria troviamo sempre quella clemenza che invita a ritornare a Dio.

Salve, Regina!

Suor Florenza

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.