In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi

Dal deserto al giardino Per vivere insieme la quaresima dalle15.30 alle 17.30   Sabato... Leggi tutto..
L'uomo cerca l'uomo Incontri con suor M. Elena Francesca Ascoli o.p. mercoledì... Leggi tutto..

Login

Home
A+ R A-

 "Il Suo volto cambia d'aspetto"...

                                               ... perché cambi il tuo

image 1- Che brutta faccia! Sono proprio io? E' lunedì poi, una giornataccia! Sarà anche tempaccio...  Sono stufa marcia!

-  Hai messo il naso fuori dall'uscio? Il sole spunta sul monte. Forza, esci!

"Dio condusse fuori Abram e gli disse: guarda in cielo...  Sono il Signore che ti ho fatto uscire da Ur..."

- Ed io, da dove dovrei uscire? Da me stessa forse? Cambiare faccia? Cambiare sguardo che, è vero, non vede altro che le mie proprie fantasie piuttosto mogie...

 

 

 

 - Vieni a vedere! Ora il monte s'illumina di mille fuochi ... Ci vedo anche "Gesù, Pietro, Giovanni e Giacomo".  Sembra che ti aspettino ...

- Ma scherzi! Andare dietro a loro? Per poi seguire un Gesù che "deve soffrire molto, essere rifiutato, addirittura venire ucciso"? E per questo, dovrei "rinnegare me stesso, prendere  la mia croce" ... e di più "ogni giorno"?  Insomma! Grazie no!

- Vieni, vieni!  Guarda, ma guarda! Vedi Gesù? "IL SUO VOLTO CAMBIA D'ASPETTO"transfiguration-2

- Cosa dici? Come? E... com'è ???

- E'... non ho parola... Della sua veste ti posso dire che è "candida, sfolgorante", ma il volto è... ALTRO.

E' altro in assoluto, è il volto del Padre che sta contemplando. Il volto del Figlio è colui di suo Padre... ALTRO, SANTO... E capita "MENTRE PREGA".  E' entrato in dialogo con suo Padre, perché animato dall'irreprimibile desiderio di ascoltarlo in questo momento così decisivo della sua vita. Nemmeno a Lui né al Padre piace la Croce. SI ASCOLTANO, e obbediscono insieme al loro progetto di ristabilire l'amicizia, la vita tra Loro e la nostra umanità (guarda come a caso, oboedire = prestare l'orecchio a qualcuno). Ora, tocca a te ascoltarli tramite Gesù:

"Questi è il Figlio mio, l'eletto, ASCOLTATE LUI".

Ascoltare, per SOMIGLIARE, perché si ha il volto delle parole che si ascoltano.

Più l'ascolti, più sei figlio/a nel Figlio!

            Allora dirai come Pietro – che anche lui rifiutava la croce...

"Maestro, È BELLO che noi siamo qui!"

           

            Bellezza stessa di Dio, che è la stessa del Figlio, la stessa bellezza tua, nostra, che abbiamo ciascuno di noi nel Figlio, perché noi siamo chiamati a vedere questa bellezza e a rifletterla sul volto. Siamo a immagine e somiglianza di Dio, siamo figli nel Figlio.

            Torna al tuo specchio!

11242287-immagine-di-donna-bella-guardando-nello-specchio-con-un-sorriso



Che bella faccia! Sono proprio io?

E' lunedì poi, una nuova settimana nella Luce della Risurrezione!

Sarà anche una giornata primaverile...

Sono proprio felicissimo !

Sr Jean-François

Sr Jean-François

Mi piacciono tanto    

              i tramonti….

1 commento

  • Sr Ginevra Maria

    Prima ancora di leggere la firma avevo indovinato che eri tu... Grazie, bellissimo riflesso nello specchio battesimale.
    suor gi

    Sr Ginevra Maria Venerdì, 01 Marzo 2013 17:48 Link al commento

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.