In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi


Login

Home » Predicazione » Quarta domenica di Avvento
A+ R A-

gabriel13-273x300



 Ma chi scrive la Storia?...

… da buoni democratici affermiamo: “La storia, siamo noi!”



A meno che…non  siano gli Alessandro, Cesare e Napoleone di oggi? A meno che … non  sia un pugno di “teste pensanti” sconosciute, non identificabili, specializzate nel “tirare i fili di un’umanità marionette  da una nebulosa che ci sovrasta? A meno che… non c’entri qualche divinità? Non certo quella di Voltaire, che non si prende minimamente cura della sua creazione, ma… … un “vero” Dio, un “Dio vero”, sia Creatore sia Salvatore, vale a dire che non si arrende mai all’infelicità nostra quando sbagliamo strada, un Dio che guarda all’afflizione del suo popolo – che siamo noi! - e gli manda qualche messaggero… come  Gabriele… Gabriele, mandato proprio nelle situazioni più fosche e cupe della storia, sia al profeta Daniele, nel contesto della distruzione del Tempio e della cattività babilonese che ne seguì, sia a Zaccaria e alla Vergine Maria, all’alba dei tempi nuovi … Gabriele infatti è “l’angelo rivelatore del mistero del tempo della fine”, non della fine del tempo come tale, ma della fine di un certo mondo profondamente segnato, contaminato dal male, LA FINE DELLA MISERIA DELL'UOMO … La nascita di Gesù segnerà REALMENTE per tutta l’umanità, la fine delle sue sofferenze e l’inizio di un mondo nuovo, OGGI come ieri… a condizione però che quest’umanità gli faccia spazio: Sono la serva del Signore” = mi offro tutta nella collaborazione al tuo Progetto di Salvezza; “Si compia in me secondo la tua Parola” = Credo: la Tua Parola non può non attuarsi se l’accolgo”! Sì, a scrivere la storia, sta quel Dio il cui Nome è “IO SONO CON VOI”! NON la scrive DA SOLO però: lui che ci ha creati senza di noi non ci salverà senza di noi e la fine dell’afflizione, la felicità scaturiscono SEMPRE da UN INCONTRO tra due protagonisti: un Seme –  Dio, e una Terra –  un uomo, una donna… Non pensi che se Maria non avesse detto sì, la storia sarebbe stata e sarebbe tuttora diversa? … Allora, la storia? Niente “Mektub!” (è scritto”), ma ben un’infinità successione di “annunciazioni”… rivolte anche A TE…La storia, chi la sta scrivendo OGGI? Lui + Io. Lui + TE…. La storia non è fatalità, ma storia d’Amore.

All’insegna di Maria, tendi l’orecchio, ascolta, accogli, regala il tuo SÌ e cambierà la faccia della terra!

Gioiosissima  conclusione di Avvento, piena di Speranza!

Suor Francesca



annunciazione-300x195Puoi leggere un bellissimo testo di San Bernardo

Hai udito, Vergine, che concepirai e partorirai un figlio Hai udito, Vergine, che concepirai e partorirai un figlio […] L'angelo aspetta la risposta; deve fare ritorno a Dio che l'ha inviato. Aspettiamo, o Signora, una parola di compassione anche noi […]. Ecco che ti viene offerto il prezzo della nostra salvezza: se tu acconsenti, saremo subito liberati […] per la tua breve risposta dobbiamo essere rinnovati e richiamati in vita. 

Tutto il mondo è in attesa, dalla tua bocca dipende […] la salvezza di tutti i figli di Adamo, di tutto il genere umano.



O Vergine, da' presto la risposta! Rispondi la tua parola e accogli la Parola divina, emetti la parola che passa e ricevi la Parola eterna. Perché tardi? perché temi? Credi all'opera del Signore, da' il tuo assenso ad essa, accoglila.  



Apri, Vergine beata, il cuore alla fede, le labbra all'assenso, il grembo al Creatore. Ecco che colui al quale è volto il desiderio di tutte le genti batte fuori alla porta.  […] Levati su, corri, apri!  
"Eccomi", dice, "sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto"  Dalle Omelie sulla Madonna, di san Bernardo di Chiaravalle, abate, Om. 4, 8-9; Opera omnia, ed. Cisterc. 4, 1966, 53-54

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.