In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Login

Home » Notizie » Bollettino » san Domenico - dal mare alla Fonte ...
A+ R A-
Chi c'era racconta....

"Dal mare alla Fonte, o quando i fiumi tornano indietro". Triduo culturale sul tema dell'acqua, Fondi 24-26 maggio 2012.

Intervista a Sr Ginevra Maria, della comunità di Fondi.

Programma:

Giovedì 24, Serata di etica e ambiente sul diritto all'acqua.
Proiezione del film "También la lluvia" seguito da un aperitivo equo-solidale.

In collaborazione con l 'associazione "Murales" e la Bottega del Mondo "Equatore"

Venerdì 25, "L'acqua viva della Grazia in san Tommaso d'Aquino", collatio tra amici. Con l'intervento di P. Javier Pose, OP.

Sabato 26, concerto-conferenza con Chiara Bertoglio, pianista.
 
In collaborazione con il Coordinamento Regionale del CREIA

Un triduo sull'acqua... come vi è venuta l'idea?

Come fa a non venirti l'idea, quando stai tra mari e monti? Anche a san Tommaso d'Aquino è venuta, quando si scervellava per trovare il tema della sua prolusione inaugurale a Parigi per la sua investitura a maestro in teologia. "Rigans montes"... Secondo me si ricordò della "piana bionda" dove viveva sua sorella, moglie del conte di Fondi, dell'acqua che scorre sui monti e arriva al mare dopo aver irrigato gli aranceti...e immaginò la grazia come quell'acqua che ti fa tornare alla Fonte se provi a risalire il fiume...

Quindi un doppio omaggio?

Si, a san Domenico, il predicatore della Grazia per eccellenza, festeggiato proprio il 24 maggio, e a san Tommaso che a Fondi amiamo come "uno dei nostri". E un terzo omaggio, al coraggioso impegno dei fondani nel risalire alla fonte della bellezza che ha sempre irrigato la sua terra e nella lotta contro l'inquinamento ambientale, sociale, morale, che minaccia ogni giorno quella bellezza.

Parlando d'impegno... credo che anche il vostro sia stato notevole.

In effetti... ce l'abbiamo messa tutta, e con gioia. Speriamo adesso che il seme porti frutto, o meglio... che la goccia versata venga accolta dal fiume della Grazia.

Cosa rifareste?

Uno, la scelta di tre tematiche e modalità molto diverse (ambientale, teologica e artistica) che possano dialogare tra di loro e con persone diverse. Due, la scelta di collaborare con enti e associazioni anche molto diversi tra di loro, laici e religiosi. Tre, la scelta di chiamare relatori e artisti che sappiano coniugare semplicità ed eccellenza.

Cosa vorreste migliorare?

La promozione degli eventi, e l'orario del concerto! Un concerto in pieno pomeriggio è piuttosto proibitivo. Peccato per chi avrebbe voluto sentire Chiara Bertoglio, già apprezzatissima un anno fa dai nostri amici fondani.

Cosa vorreste invece sviluppare?

La fiducia in Dio! E' l'unica risorsa con investimento sicuro!

Grazie e... al prossimo evento!

Grazie a voi.

Ultima modifica il Giovedì, 19 Luglio 2012 08:38
Sr Catherine Elisabeth

Sr Catherine Elisabeth

"Noi crediamo che la grazia di Dio consiste proprio in questo suo volersi lasciar conquistare dall'uomo, in questo suo consegnarsi, per così dire, a lui. Dio vuole entrare nel mondo che è suo, ma vuole farlo attraverso l'uomo: ecco il mistero della nostra esistenza. Dio entra là dove lo si lascia entrare. " (Martin Buber, Il cammino dell'uomo)

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.