In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Login

Home » Predicazione » Seconda Domenica di Quaresima
A+ R A-

 "Il Suo volto cambia d'aspetto"...

                                               ... perché cambi il tuo

image 1- Che brutta faccia! Sono proprio io? E' lunedì poi, una giornataccia! Sarà anche tempaccio...  Sono stufa marcia!

-  Hai messo il naso fuori dall'uscio? Il sole spunta sul monte. Forza, esci!

"Dio condusse fuori Abram e gli disse: guarda in cielo...  Sono il Signore che ti ho fatto uscire da Ur..."

- Ed io, da dove dovrei uscire? Da me stessa forse? Cambiare faccia? Cambiare sguardo che, è vero, non vede altro che le mie proprie fantasie piuttosto mogie...

 

 

 

 - Vieni a vedere! Ora il monte s'illumina di mille fuochi ... Ci vedo anche "Gesù, Pietro, Giovanni e Giacomo".  Sembra che ti aspettino ...

- Ma scherzi! Andare dietro a loro? Per poi seguire un Gesù che "deve soffrire molto, essere rifiutato, addirittura venire ucciso"? E per questo, dovrei "rinnegare me stesso, prendere  la mia croce" ... e di più "ogni giorno"?  Insomma! Grazie no!

- Vieni, vieni!  Guarda, ma guarda! Vedi Gesù? "IL SUO VOLTO CAMBIA D'ASPETTO"transfiguration-2

- Cosa dici? Come? E... com'è ???

- E'... non ho parola... Della sua veste ti posso dire che è "candida, sfolgorante", ma il volto è... ALTRO.

E' altro in assoluto, è il volto del Padre che sta contemplando. Il volto del Figlio è colui di suo Padre... ALTRO, SANTO... E capita "MENTRE PREGA".  E' entrato in dialogo con suo Padre, perché animato dall'irreprimibile desiderio di ascoltarlo in questo momento così decisivo della sua vita. Nemmeno a Lui né al Padre piace la Croce. SI ASCOLTANO, e obbediscono insieme al loro progetto di ristabilire l'amicizia, la vita tra Loro e la nostra umanità (guarda come a caso, oboedire = prestare l'orecchio a qualcuno). Ora, tocca a te ascoltarli tramite Gesù:

"Questi è il Figlio mio, l'eletto, ASCOLTATE LUI".

Ascoltare, per SOMIGLIARE, perché si ha il volto delle parole che si ascoltano.

Più l'ascolti, più sei figlio/a nel Figlio!

            Allora dirai come Pietro – che anche lui rifiutava la croce...

"Maestro, È BELLO che noi siamo qui!"

           

            Bellezza stessa di Dio, che è la stessa del Figlio, la stessa bellezza tua, nostra, che abbiamo ciascuno di noi nel Figlio, perché noi siamo chiamati a vedere questa bellezza e a rifletterla sul volto. Siamo a immagine e somiglianza di Dio, siamo figli nel Figlio.

            Torna al tuo specchio!

11242287-immagine-di-donna-bella-guardando-nello-specchio-con-un-sorriso



Che bella faccia! Sono proprio io?

E' lunedì poi, una nuova settimana nella Luce della Risurrezione!

Sarà anche una giornata primaverile...

Sono proprio felicissimo !

Sr Jean-François

Sr Jean-François

Mi piacciono tanto    

              i tramonti….

1 commento

  • Sr Ginevra Maria

    Prima ancora di leggere la firma avevo indovinato che eri tu... Grazie, bellissimo riflesso nello specchio battesimale.
    suor gi

    Sr Ginevra Maria Venerdì, 01 Marzo 2013 17:48 Link al commento

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.