In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Login

Home » Notizie » Bollettino » pastorale
A+ R A-

Ungaretti Stranieri

Itineranza per vivere momenti di collaborazione …

…. Collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia. Qui l’iteneranza si vive nell’incontro di studenti che vengono da tutte le parti del mondo e di età diverse. Oltre agli incontri abituali, due momenti sono stati particolarmente interessanti: due serate durante le quali musica e poesia si sono incontrate.

La prima in occasione della commemorazione della Prima guerra mondiale.

La riflessione su grande poeta italiano che ha intensamente quei momenti, Giuseppe Ungaretti, è stata accompagnata da canti degli soldati Alpini. Oltre la bellezza del canto, l’emozione di ascoltarli cantati dal Coro dell’Università composto soprattutto da giovani cinesi! Come non bastasse “Il Piave[1]”, canto divenuto quasi inno nazionale per l’Italia, è stato splendidamente interpretato da un giovane tenore turco. E’ stato un momento forte che spero resti impresso in tutti noi come momento di vera amicizia e pace.

La seconda serata ha visto al centro dell’attenzione Dante Alighieri con il suo forte messaggio esistenziale di Dante della Divina commedia. Musicisti in erba e giovani cantanti d’Opera hanno arricchito la riflessione con brani di Puccini, Verdi ed altri.

 

… la collaborazione intercomunitaria mi ha dato occasione di vivere un momento intenso della Pastorale giovanile nel Valdarno con le consorelle di Ganghereto. Il tema “Incontrare o incontrarsi?” La Visitazione era il cuore della meditazione per giovani adolescenti accompagnati da numerosi animatori.

Una serata di preghiera e allegria in amicizia per … incontrarsi!ù

 

…. collaborazione ancora con Ganghereto che quest’anno ha proposto un percorso di riflessione filosofica sotto il titolo molto significativo: “Siamo tutti filosofi”. I vari incontri, molto partecipati, hanno coinvolto diverse voci. Personalmente ho trattato un tema che non vi sorprenderà: “Chi sono io? Caterina da Siena e Sartre a confronto”.

 Past Giov Montalto.jpg 26

… collaborazione con lo Studio Filosofico Domenicano di Bologna che organizza settimane di incontro in luoghi particolarmente belli sia artisticamente che per paesaggio naturale. Non per nulla li accumuna il titolo “La filosofia nei luoghi del silenzio”. Va comunque detto che gli orizzonti filosofici si sono molto aperti alla musica, alla letteratura e ad altri tematiche proprie alla nostra società tanto ricca di domande e in cerca di risposte elaborate spesso insieme.

Anche durante questa settimana la musica del clavicembalo suonato dal Maestro Forlivesi ha dato distensione e profondità alle nostre giornate. Il M° Forlivesi ha inoltre illustrato la figura di Ildergarda di Bingen, (1098 – 1179) Dottore della Chiesa.

Forlivesi Accademia

Personalmente ho cercato un filone di riflessione che mettesse la persona al centro, quale frontiera esistenziale sempre da raggiungere. Vari pertanto gli autori a cui ci siamo accostati in quei giorni: poeti e filosofi di ieri e di oggi, con riposte a volte contrastanti, ci hanno guidato e aiutato a conoscere un po’ di più questa frontiera dell’umano sempre nuova eppur così eterna.

Sr. M. Elena Ascoli



[1] Durante la prima guerra fiume di frontiera nel Veneto ( = La Marne per la Francia)

Ultima modifica il Lunedì, 22 Giugno 2015 15:28

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.