In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi

ti auguro Ti auguro una giornata semplice, fatta di piccole... Leggi tutto..
Ama la verità Ama la verità, mostrati qual sei,
e senza...
Leggi tutto..
Ti auguro di vivere Ti auguro di vivere senza lasciarti comprare dal... Leggi tutto..
Amicizia L'amicizia che ha la sua fonte in Dio non si estingue... Leggi tutto..
Papa Francesco Il futuro lo fai tu, con le tue mani, con il tuo cuore,... Leggi tutto..

Login

Home » Notizie » Bollettino » Cammiamo nella speranza
A+ R A-

Cammiamo nella speranza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ogni anno il 31 dicembre, nella nostra comunità di Fondi, proponiamo una veglia di preghiera ai nostri amici, dalle ore 23.00 alle ore 24.00, per concludere l’anno in preghiera. accogliere con loro il nuovo anno e festeggiare. Ovviamente quest’anno non è stato possibile. Ma non abbiamo rinunciato alla tradizione ! Abbiamo pregato lo stesso a casa nostra, invitando gli amici ad unirsi a noi tramite Zoom. E così hanno partecipato circa una trentina di persone. Il titolo della veglia era : « Camminiamo nella speranza ». Iniziava così: « La speranza cristiana è una questione molto seria, perché guarda in faccia alla realtà, se ne spaventa per quel che basta, ma alza gli occhi verso il cielo, da dove viene la salvezza. La speranza cristiana non è lo sforzo umano di vedere il bene dove c’è il male, ma la fiducia di superare il male, perché Dio ci viene in aiuto ». (Tratto da « La speranza cristiana. Sperare contro ogni speranza » di Marino Qualizza)

 

Proprio in questo tempo così difficile, abbiamo voluto insistere su questa necessità di alzare lo sguardo verso Dio, fonte della nostra speranza. Aiutati da letture bibliche, testi e canti, abbiamo contemplato quanto è grande e forte l’Amore di Dio per noi in Cristo Gesù. Poi il messaggio finale per augurare un buon anno nuovo: “Ecco, io faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?” (Is 43,18)

Alla fine della preghiera, a mezzanotte, abbiamo scambiato calorosi auguri per brevi istanti con gli amici e i parenti collegati.    

Le suore di Fondi



Ultima modifica il Mercoledì, 06 Gennaio 2021 14:26
Sr Catherine Elisabeth

Sr Catherine Elisabeth

"Noi crediamo che la grazia di Dio consiste proprio in questo suo volersi lasciar conquistare dall'uomo, in questo suo consegnarsi, per così dire, a lui. Dio vuole entrare nel mondo che è suo, ma vuole farlo attraverso l'uomo: ecco il mistero della nostra esistenza. Dio entra là dove lo si lascia entrare. " (Martin Buber, Il cammino dell'uomo)

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.