In due parole...

Come Domenico vogliamo manifestare e proclamare con la nostra vita e la nostra parola, la misericordia di Dio, la liberazione e la riconciliazione di tutti gli uomini in Gesù Cristo.

Prossimi eventi


Login

Home » Notizie » Bollettino » Festa di san Tommaso - Fondi
A+ R A-

Festa di san Tommaso - Fondi

Vota questo articolo
(0 Voti)
 


In questa festa, come gli anni precedenti, ci siamo ritrovati nella cappella dedicata a san Tommaso d’Aquino, nel complesso architettonico di san Domenico di Fondi, per una veglia di preghiera. L’abbiamo preparata e animata insieme ad alcuni giovani amici sul tema: “Contemplare, Studiare, Predicare”.

Ecco come è stata presentata: “In questa festa vogliamo ringraziare il Signore per aver fatto dono alla Chiesa di questo grande santo, dottore della Chiesa, vero figlio di san Domenico. Ci affidiamo a questo santo perché la sua dottrina e il suo esempio di vita sia per noi ispirazione per un autentico amore a Dio. In questa veglia, abbracceremo 3 momenti in cui cercheremo di evidenziare alcuni dei punti fondamentali della spiritualità domenicana nei quali san Tommaso è stato esempio luminosissimo: la contemplazione, lo studio e la predicazione. Vedremo come la contemplazione e lo studio hanno come fine l’insegnamento e la predicazione per comunicare agli altri le verità contemplate, affinché tutto giovi alla salvezza dell’anima di chi ascolta.”

Attraverso testi, canti e preghiere abbiamo approfondito quanto la figura di san Tommaso ci possa essere di ispirazione e di slancio per la nostra vita cristiana e domenicana.

Hanno partecipato una buona ventina di persone, devote a san Tommaso. È interessante sottolineare che a Fondi, san Tommaso è particolarmente conosciuto e invocato. In effetti, c’è un legame stretto tra San Tommaso e la contea di Fondi perché sua sorella Adelasia aveva sposato Ruggero II dell’Aquila, conte di Fondi. Di più, nella cappella dedicata a lui, secondo la tradizione, sono state custodite le spoglie del santo tra la sua prima sepoltura a Fossanova e la sua traslazione a Tolosa.

(Vedere in seguito il testo della veglia scaricabile per chi lo desidera)


 
Ultima modifica il Sabato, 30 Gennaio 2021 09:43
Altro in questa categoria: « Cammiamo nella speranza

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.